Menu Chiudi

Note e critiche

CRITICHE

2019
Il pittore lombardo possiede la genialità di un estro creativo che gli consente di realizzare senza apparente difficoltà e fatica con la massima naturalezza le sue opere cosi importanti da essere destinate a farci riscoprire i valori dell’arte. Attraverso una personale interpretazione della grande tradizione pittorica, lavora con una tecnica che è capace di restituire lo stato visibile delle emozioni, tendendo a ricercare un’idea di purezza che imprime sulle tele. L’ operato di Fabio Leone, rimane indissolubile nel tempo, attraverso un procedimento che rende unica ogni sua opera eseguita manualmente e con il pregio di maestro d’arte riconosciuto. Lo splendido risultato finale delle sue opere rende la materia viva nell’interpretazione visiva delle stesse. Fabio Leone condivide con noi la storia dell’arte attraverso l’uso di materiali sin dai tempi antichi come il ricordo di un sogno che si materializza attraverso il suo estro e dinamismo, permettendo così, a noi osservatori l’accesso verso sconfinati territori dove tutto è mito, storia e futuro diventano una sola cosa. 

Prof. Andrea Aglani

2019

Fabio Leone tramite la giustapposizione di piccoli pigmenti di colore dà origine ad un vivace e personalissimo linguaggio che riprende il puntinismo e lo rielabora conferendogli nuova autonomia. L’artista imprime alle sue icone, spesso ritratti di celebri personaggi, un inedita identità pittorica dada cui riesce a far trapelare, non soltanto i tratti distintivi dei soggetti, ma addirittura un introspezione psicologica profonda.

Dott.ssa Leonarda Zappulla

Fabio Leone par la juxtaposition de petits pigments de coloeur d’origine à un vif et personnel langage reprenantle pointisme et le réélabore les attribuant une nouvelle autonomie. L’artiste fixe à ses icones, souvent des portraits de célèbres personnages, une nouvelle identité pictural dont arrive à faire transpirer le traits caractéristiques des sujets, mais aussi un introspection psychologique profonde. Dott.ssa Leonarda Zappulla

ESPOSIZIONI E MOSTRE

Febbraio 2020 – International Art Price Frida Kahlo – Milano Art Gallery

Dicembre 2019/Gennaio 2020 – Mostra collettiva “Natale con l’arte a milano” curata dallo storico e critico d’arte Giorgio Grasso.

Dicembre 2019/Gennaio 2020 – Concorso d’arte “La signora delle stelle” dedicato a Margherita Hack – Milano Art Gallery

Novembre 2019 – Arte Padova – Mostra mercato d’arte moderna e contemporanea

Novembre 2019 – Esposizione “L’arte si mostra” a Palazzo Ferrajoli Roma

Giugno 2019 – Mostra collettiva Paris Artexpo – Galerie Thuillier Paris

Aprile 2019 – Mostra collettiva ArtArona 2019-
Laboratorio Artistico e Culturale La Fenice

Marzo 2019 – Mostra presso Concept Space w37 a Milano. Rassegna Artisti 2019

Gennaio 2019 – Mostra Collettiva “Figure, nature e forme” – Spazio Espositivo Libertà 6 a Piacenza

2018 –
Inserimento delle opere nell’Archivio Storico dell’Arte Italiana del Cento accademico Maison d’Art di Padova

2018 –
Albo d’oro dei Maestri d’oggi della Maison d’Art di Padova – 2018

2019
Abilità comunicativa che supera i confini visivi e dà vita a creazioni armoniose portatrici di messaggi universali. Un’arte che rivela la creatività dell’artista e le pulsioni intime del suo animo.
Paolo Levi

2018
La sua peculiarità artistica percorre la Pop Art americana con una modalità pittorica intensamente espressiva e comunicativa nei volti, che richiamano star del cinema internazionale e miti del passato, mentre l’abile capacità esecutiva esalta la creazione delle raffigurazioni nel dinamico puntinismo di colori che si incontrano e si sovrappongono con esplosioni cromatiche, cogliendo l’aspetto psicologico e caratteriale dei personaggi della memoria per un’ inedita ricerca d’arte.
Carla D’aquino Mineo

Paolo Levi